Fontanafredda, 1830. Il trisavolo Cimolai, fabbro del luogo, decide di fondare l’omonima fabbrica con l’intento di evolversi- in base alle esigenze del mercato – facendo fortuna al paese, arricchendolo, e mantenendo un’impronta fortemente famigliare. Molti sono gli attrezzi del mestiere rimasti, che testimoniano la volontà della famiglia di non ampliare a terzi la titolarità dell’azienda, oggi specializzata nella lavorazione del ferro zincato, acciaio, rame ed alluminio.

Cimolai Galliano detiene un elevato livello di industrializzazione, in quanto investe nell’acquisto di tecnologie produttive all’avanguardia nonché nell’organizzazione e gestione del ciclo produttivo in cui il dipendente – altamente formato – riveste un ruolo centrale nella relazione con il cliente.

Nel contesto aziendale famigliare di Cimolai Galliano, il dipendente assicura il rispetto delle specifiche costruttive di lavorazione e delle tempistiche di produzione al fine di soddisfare appieno il cliente ed osservare quanto definito dalla certificazione aziendale ISO9001 e nel rispetto delle tematiche Ambiente e Sicurezza.